Lavori in Cartongesso

Cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto comune in edilizia, impiegato sia per la sua versatilità che per le sue doti tecniche. È un materiale che viene installato molto velocemente, ha delle caratteristiche di idrorepellenza, è ignifugo ed ha un costo molto contenuto.

Alcuni tra i più comuni impieghi del cartongesso nel campo dell’edilizia discendono dalle tradizioni americane e nord europee per l’utilizzo in case con struttura intelaiata. In quei contesti l’utilizzo del cartongesso assume principale ruolo in termini di realizzazione di strutture verticali, ovvero pareti divisorie.

Lavori in cartongesso Palermo

Quando e dove usare il cartongesso?

Il cartongesso in edilizia è molto utilizzato. Adesso elenchiamo i più comuni utilizzi dell’installazione del cartongesso che noi, Impresa edile Cannarozzo, effettuiamo:

  • Pareti interne in cartongesso con struttura intelaiata
  • Pareti interne in cartongesso con struttura intelaiata ed isolate internamente (ad es. con lana di roccia)
  • Contropareti interne in cartognesso per realizzazione di cappotti interni
  • Contropareti interne in cartognesso per realizzazione vano impianti
  • Controsoffitti in cartongesso con isolante termoacustico
  • Controsoffitti in cartongesso per passaggio di impianti di illuminazione, predisposizione per faretti, impianto led
  • Pareti attrezzate in cartongesso
  • Mensole in cartongesso
  • Mobili in cartongesso

Esistono talmente tanti usi per il cartongesso che l’unica cosa che può limitarci è la fantasia.

Fantasia stimolata sicuramente dal nostro staff di architetti ed interior designer che sanno consigliare al meglio il Cliente finale per soluzioni di gusto e di sostanza.

Lavori in cartongesso Palermo

I principali lavori cartongesso: Pareti, contropareti e controsoffitti

In fase di costruzione o ristrutturazione di un edificio, sia esso civile abitazione o locale commerciale, è necessario andare ad apportare i lavori di rifinitura delle pareti interne e dei soffitti.

Pareti in cartongesso

Per la realizzazione degli elementi verticali, ovvero le pareti, si ricorrere nel caso della soluzione presa in esame ad un telaio metallico chiuso da pannelli in cartongesso.

La realizzazione dell’intelaiatura segue dei crismi dettati dalla funzionalità del tipo di parete da realizzare. Possiamo realizzare pareti portanti e pareti non portanti chiuse da cartongesso.

Presa quindi la scelta del tipo di parete in cartongesso da realizzare, installato il telaio andremo ad inserire uno strato termo isolante e fono assorbente per limitare la trasmissione del calore e dei rumori da una stanza all’altra.

Vano impianti

La soluzione di realizzare una parete intelaiata chiusa da lastre in cartongesso permette inoltre di realizzare immediatamente il vano impianti.

Sarà quindi possibile predisporre in fase di costruzione della parete tubi corrugati per il passaggio di cavi elettrici e tubazioni per la realizzazione di impianti idrici.

Porte a battente o porte scorrevoli nelle pareti in cartongesso

Il telaio metallico che funge da supporto alla pannellatura in cartongesso dispone anche di elementi idonei per l’installazione di porte sia di tipo scorrevole che di tipo a battente. A questo punto sarà sufficiente fissare alle pareti verticali le lastre in cartongesso mediante idonea viteria e procedere alle rifiniture e tinteggio.

Controsoffitti in cartongesso

Per quanto riguarda invece la realizzazione di controsoffitti in cartongesso possiamo osservare quanto è semplice ed efficace la soluzione presa in esame.

Direttamente nel soffitto vengono installati dei distanziatori metallici che fungono sia da supporto per il telaio che reggerà le lastre in cartongesso che per la realizzazione dell’intercapedine in cui verrà ospitato (se necessario) lo strato di materiale isolante e le tubazioni per i cavi elettrici.

Realizzata quindi l’intelaiatura ed alloggiati i materiali isolanti e tubazioni varie, si passerà a montare le lastre in cartongesso che daranno vita al nostro controsoffitto.

L’operazione di fissaggio delle lastre in cartongesso al tetto prevede l’utilizzo di attrezzature idonee che permettano il sollevamento delle stesse in maniera parallela al terreno. Le lastre in cartongesso verranno allora fissate al telaio metallico mediante viteria idonea. A questo punto non resta che andare a completare le rifiniture manualmente per poi passare al tinteggio.

Lavori in cartongesso Palermo
Lavori in cartongesso Palermo

Cartongesso e Bioedilizia

Un materiale a basso impatto ambientale

Il cartongesso è un elemento composto principalmente da minerale di gesso. In Italia, ma anche nel resto del mondo, esistono numerosi giacimenti e molti di questi sono oggetto di attività estrattiva.

L’abbondanza e la facilità di estrazione comporta quindi un basso costo della materia prima. Una volta estratto, il minerale subisce una particolare lavorazione di frantumazione e disidratazione. Viene poi impiegato per la realizzazione di lastre di sottile spessore in combinazione con un’armatura interna in canapa o esterna di cartone.

Materiali rinnovabili

Come si vede quindi dalle tipologie di materiali utilizzati e dal processo di realizzazione a basso impatto ecologico, il cartongesso rispecchia molto le filosofie di bioedilizia.

L’utilizzo dello stesso è pertanto molto frequente nelle tramezzature delle case in bioedilizia ed in tutte quelle strutture che vengono concepite a basso impatto ambientale. Nel contesto di bioedilizia è anche frequente l’utilizzo di telai di fissaggio in legno d’abete piuttosto che quelli di tipo metallico.

Miglior isolamento termoacustico

Quando realizziamo pareti o controsoffitti in cartongesso su struttura intelaiata, la formazione dell’intercapedine risultante crea un ottimo alloggio per del materiale termo isolante.

In questo modo andremo a realizzare un’ulteriore coibentazione interna all’edificio abbassando sensibilmente la dispersione termica.